I provvedimenti emessi dal Governo volti al contenimento della diffusione del Coronavirus hanno determinato per buona parte dei lavoratori, soprattutto autonomi, una contrazione o sospensione dell’attività lavorativa, con susseguente ridimensionamento delle entrate economiche. Tale circostanza, calata nell’ambito degli obblighi derivanti da separazione e divorzio, induce il genitore non collocatario, di norma, obbligato al mantenimento dei … Continua la lettura »